lunedì 30 aprile 2012

La pignata ( o pentolaccia ) del drago - tutorial


Ho un vago ricordo di me piccolina che con gli occhi rivolti in alto osservo una serie di anfore di terracotta appese ad una corda...bambini in fila che aspettano il loro turno...uno bendato che con un bastone cerca di colpirne una...ma per trovare le caramelle bisogna rompere quella giusta, dalle altre scende solo farina mista a frammenti si terracotta! Non ricordo se mi trovavo ad una festa popolare del quartiere o ad un compleanno...ma ora ho capito che si trattava del gioco della pentolaccia.

Ripensandoci mi sembra anche un po' pericoloso usare delle anfore e ho pure pensato di aver ricordato male allora ho fatto una ricerca ed ho trovato questo Link ed ho scoperto che venivano addirittura riempite con acqua, topi e scarafaggi ( ???? )...non oso immaginare di trovarmici sotto...
Ora le pentolacce hanno cambiato decisamente aspetto e se ne trovano di tutti i tipi e per tutti i gusti.


Quest'anno, per il compleanno del mio ometto, ho pensato di costruire la nostra prima pignata, naturalmente a forma di drago come per i bigliettini d'invito.

Ho preso ispirazione QUI e ho apportato le mie personali modifiche.

Si preparano le stricioline di carta di giornale e la miscela per la cartapesta ( 1 tazza di farina e 2 di acqua )( mi sono accorta che nel link usano la stessa quantità di entrambi... io mi sono sbagliata ma ha funzionato bene lo stesso ), si gonfia un palloncino e lo si appoggia ad un supporto e lo si ricopre di cartapesta lasciando libero solo il punto del nodo.


Una volta asciutto si buca il palloncino e lo si sfila.

A questo punto con l'aiuto di carta stagnola, carta da giornale e rotoli di carta igienica e da cucina si creano la coda, la testa, il mento e gli occhi fissandoli bene al corpo con scotch di carta. Si ricoprono anch'essi di cartapesta.


Una volta asciutto si dipinge il drago e si pratica un foro superiormente.


Con il cartoncino si creano tutti i particolari, fissandoli con la colla a caldo.


Prima di mettere le ali l'ho riempito con striscioline di carta crespa colorata e caramelle.

Quando Ale l'ha visto è restato di stucco e commosso mi è saltato in braccio baciandomi!!
Non fa paura questo drago...con quegli occhioni fa molta tenerezza...


...se ha avuto successo? ora Ale ne vorrebbe un altro da appendere in camera e mio nipote me ne ha chiesto uno pure lui!! aiutoooooo

Post pubblicato da Mammasorriso





15 commenti:

  1. Meraviglia! Sei stata bravissima!

    RispondiElimina
  2. Davvero meraviglioso, sia come idea che come realizzazione! Bravissimi!

    RispondiElimina
  3. E' stupendo, ne voglio uno anch'io :-D!!!

    RispondiElimina
  4. te la posso rubare.??? si si si..mi piace trooopo..filippo se ne è innamorato...ora penso alla cami però....

    RispondiElimina
  5. ma è bellissimo che lavorone hai fatto sarà stata una festa stupenda

    RispondiElimina
  6. lo voglio anch'io.
    (me lo fai tu, vero? :DDD)

    baci

    RispondiElimina
  7. Veramente, veramente bello!Super!!!

    RispondiElimina
  8. la tua passione per i bambini tracima, esonda, deborda...brava!
    Daniele

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie e benvenuto! ehhh...io mi diverto forse più di loro!! ^_^

      Elimina
  9. Fantastico! davvero un bel lavoro! Ora cominciano le commissioni!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. acqua e farina... interessante... io pensavo di usare il vinavil, ma questo è molto meglio! è vero ha proprio degli occhioni da drego buono!

      Elimina
    2. la ricetta prevedeva anche un pò di sale come conservante, ma io non l'ho messo, mi sono dimenticata...tanto poi si doveva rompere il drago!!!
      Anch'io conoscevo la ricetta col vinavil...:)

      Elimina
  10. un drago che sputa amore di mamma a secchiate!
    Ometto fortunato...:-))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ohh sì!...quando l'ha visto mi è saltato addosso commosso e mi ha detto che sono la mamma più fantastica del mondo!!! eh eh eh...e io mi sciolgo... :D

      Elimina
  11. Ultimamente tra nuove creazioni da realizzare, testi da scrivere e fotografie da correggere non sono più venuta a visitare il tuo blog...mi sono persa delle cose stupende...COMPLIMENTI per tutto quello che hai fatto.
    A presto
    Maestra Valentina

    RispondiElimina

Mi piacciono i commenti, mi piace il confronto.
Se ti fa piacere lascia la tua opinione...farò il possibile per risponderti.
NB: i commenti ANONIMI sono al momento sospesi causa SPAM!

Related Posts with Thumbnails